Rab

Rab, Arbe in italiano, è una delle poche isole croate ad avere davvero tante spiagge di sabbia, oltre ad un clima mediterraneo sempre piacevole anche in autunno.

Il centro storico

Una volta giunti sull’isola, prima delle meravigliose spiagge, merita di essere visitata l’antica città di Arbe e  il suo centro storico, famoso tra tutte le località croate. Qui si trova un reticolo di vicoli e gradinate che conducono dalla città bassa al nucleo storico più antico, noto come Kaldanac, un piccolo centro arroccato sulla rupe dominato da quattro campanili. Attraverso la via del centro (Srednja Ulica), la via bassa (Donja Ulica) e la via superiore (Gornja Ulica) si può scoprire tranquillamente a piedi tutto il centro più antico.

Le spiagge

L’isola di Rab ha moltissime e di ogni tipologia, sia di sabbia che di ghiaia o ciottolise ne contano quasi 200! Le maggiori e più conosciute sono le spiagge di:

  • Lopar, nel nord dell’isola, qui si trovano per lo più spiagge di sabbia, vicine ad appartamenti e hotel, come le spiagge di Ciganka, Sahara e Stolac;
  • Kampor, qui si trovano un’unica zona costruita, quella di Suha Punta,  la spiaggia di Kandalora, la bella insenatura di Cifnata, o anche Perla e Sv. Mara, ideale per escursioni in barca;
  • Dolin, piccola isoletta dove non ci sono in realtà spiagge, qui si può sostare in barca in una delle minuscole e soleggiate calette;
  • Supetarska Draga, qui si ritrovano il piccolo abitato di Gonar, sull’omonima penisola, l’insenatura di Supetarska, dall’altro la bella baia di Kampor;
  • Palit, la zona residenziale nelle vicinanze di Rab, un sobborgo cui è possibile accedere solo dal mare dal golfo di Sant’Eufemia;
  • Banjol, qui vi è la possibilità di ormeggiare barche e gommoni in uno dei tanti moli presenti su questo tratto di litorale, densamente edificata e con rari fazzoletti di sabbia;
  • Barbat, insieme all’abitato di Banjol è uno dei punti dell’isola di Rab cui poter accedere facilmente via mare grazie ai tanti punti di accesso, mentre pochi sono i tratti di spiaggia.