Croazia in barca

Tante isole, tante spiagge, tante calette da volersi godere per una vacanza speciale, e tanta difficoltà per selezionare gli itinerari del proprio viaggio in Croazia.

Scegliere di visitare questa terra in barca è il modo migliore per non perdersi nulla ma proprio nulla delle sue mille bellezze nascoste. La Croazia conta più di 1000 isole da vedere e da esplorare, una lunghissima costa con mare limpido e ricco di vita, dove delfini, tartarughe o squali elefante sono sempre visibili, pronti per accompagnarvi in un tour naturalistico e culturale alla scoperta delle coste croate.

Per i turisti arrivati in Croazia sono diverse le escursioni anche giornaliere che da Dubrovnik conducono, per esempio, alle isole di Lokrum, Lopud, Sipan o Kolocep, mentre partenze giornaliere per Hvar sono svolte dal porto di Makarska.

Il porto principale per scegliere di visitare in barca la Croazia è sicuramente quello di Spalato, qui attraccano imbarcazioni da molti porti europei durante tutto l’anno. Dirigendosi verso nord, è possibile raggiungere le isole di Dugi, Otok e le isole Kornati, dove vivere la vera quotidianità di una giornata da pescatori nel mare adriatico, tra pesce fresco dal mare alla tavola.

Se invece non volete lasciarvi trasportare dai tanti tour organizzati che vi condurranno alla scoperta dell’isola, la soluzione migliore e amata da tanti appassionati di vela è quella di noleggiare la propria barca a vela e trascorrere a bordo di questa tutta la vacanza, scegliendo ogni giorno caletta, isola o spiaggia verso cui far rotta. Un modo avventuruoso ma tipicamente croato per conoscere le diverse bellezze di queste località.